Valentina Aprea, già  responsabile delle politiche scolastiche di Forza Italia (nonché braccio destro della Moratti) e attualmente assessore all’istruzione della Lombardia, ha inviato una lettera ai dirigenti scolastici esortandoli  a portare  le scolaresche da  McDonald’s. In  occasione dell’Expo sarà offerto  con il pasto un gelato in regalo ai più piccoli e uno sconto ai ragazzi.
E’ nota ed ammirabile infatti, la valenza educativa del colosso americano che promuove nel mondo un’alimentazione sana ed equilibrata come cerchiamo di fare nelle nostre mense scolastiche e durante le lezioni.

Ha dichiarato Giosuè di Salvo, portavoce del Comitato per l’Expo dei Popoli:
D’accordo che il gelato fa bene, ma troviamo grave che, a fronte di una variegata e multietnica offerta che perfino Expo offre, un assessore all’istruzione inviti i dirigenti scolastici a portare i ragazzini a nutrirsi da McDonald’s, cioè dalla multinazionale che più di ogni altra rappresenta l’annullamento della cultura del cibo, della diversità alimentare, della sostenibilità ambientale e sociale”. Compito di un assessore all’educazione, per Expo dei Popoli, sarebbe esattamente il contrario, quello di educare le nuove generazioni al consumo consapevole di cibo. Ancor di più in occasione di un evento come Expo 2015.

Annunci